MENU

Matrimonio, chi paga cosa?

Se vi chiedete « chi paga cosa » in un matrimonio, le informazioni a seguire dovrebbero aiutarvi. Bisogna sottolineare che la tradizione si è evoluta verso una più equa ripartizione delle spese di matrimonio tra le famiglie o anche tra i futuri sposi. Scoprite qui « chi paga cosa » secondo l’etichetta del matrimonio tradizionale o secondo le nuove tendenze.

Chi paga cosa – la famiglia della sposa.

Nel matrimonio tradizionale, è la famiglia della sposa a pagare per l’abito nuziale e gli accessori, così come il trucco e parrucco, l’abito dei paggetti e delle damigelle, le decorazioni floreali e le spese di ricevimento per gli invitati della sposa. Infine, la famiglia della sposa paga anche per il fotografo, la musica, l’eventuale affitto di un veicolo per il trasporto degli sposi.

Chi paga cosa – la famiglia dello sposo.

Come per la sposa, la famiglia dello sposo si fa carico delle spese per l’abito nuziale e quello dei testimoni. E’ sempre lei a pagare per le fedi, le spese amministrative, il bouquet della sposa, le spese di ricevimento per gli invitati dello sposo, l’offerta per il sacerdote e la sua parrocchia in caso di matrimonio in chiesa. La famiglia dello sposo paga inoltre il viaggio di nozze.

Chi paga cosa – le spese condivise.

La domanda « chi paga cosa » non si pone per le spese condivise, ovvero : le partecipazioni, l’affitto della location per il ricevimento, la musica, i regali a invitati e testimoni, il trasporto degli invitati quando necessario.

Chi paga cosa – al giorno d’oggi.

Al giorno d’oggi il matrimonio è sempre più un evento non tradizionale e che spesso ha luogo più tardivamente nel tempo. Quindi, anche se non vi sono delle regole fisse da seguire, è sempre più abituale che la futura coppia si faccia carico dei costi delle nozze e se ne auguri una divisione più equa e realistica, senza tener conto dell’origine delle spese o del numero di invitati che interverranno da ciascuna delle due parti. Gli sposi possono dunque dividere tutte le spese relative al ricevimento e alla luna di miele. I parenti e gli invitati possono contribuire al viaggio di nozze o ad eventuali acquisti che i futuri sposi possono segnalare in una lista nozze. In generale, la perfetta organizzazione è quella di un matrimonio che vi assomigli e le migliori scelte sono quelle consone alle disponibilità economiche dei futuri sposi.


UNISCIT A NOI